Ravenna Musei

I monumenti dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO

I più importanti monumenti di origine bizantina sono il Mausoleo di Galla Placidia, il Battistero Neoniano, la chiesa di Sant'Apollinare Nuovo , il Battistero degli Ariani, la Cappella Arcivescovile , il Mausoleo di Teodorico, la Basilica di San Vitale e la Basilica di Sant'Apollinare in Classe.
Vicino la Basilica di San Vitale, inoltre, si trova un antico monastero benedettino che ospita il Museo Nazionale. A Ravenna vi è anche la Tomba di Dante che custodisce il piccolo Museo Dantesco. La visita del centro storico di Ravenna richiede circa una giornata: gli antichi monumenti e le chiese, infatti, si possono raggiungere tranquillamente a piedi, ma anche in bicicletta grazie ad un'efficiente rete di piste ciclabili.

Ravenna città d'arte e cultura, città del mosaico, città antica che 1600 anni fa è stata tre volte capitale: dell'impero romano d'occidente, di Teodorico re dei Goti, dell'impero di Bisanzio in Europa. La magnificenza di quel periodo ha lasciato a Ravenna una grande eredità di monumenti: sono ben 8 gli edifici che sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
L'arte del mosaico non è nata a Ravenna, ma a Ravenna ha trovato la sua più ampia espressione: qui è nata l'iconologia cristiana, un misto di simbolismo e realismo, di influenze romane e bizantine. Ancora oggi questo antico sapere delle mani rivive nelle scuole e nelle botteghe.

 

Monumenti e Musei

Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna

Edificio a croce latina dagli interni suggestivi: entrando nel piccolo edificio si rimane colpiti dall'improvviso passaggio dalla luce del giorno alla riproduzione dell'atmosfera notturna con la cupola ricoperta interamente da bellissime stelle.

 

Via Benedetto Fiandrini Tel.0544 219938

 

Orari: nov-feb 09:30-16:30; 1-15 mar 09:30-17:30; 16 mar-set 09:00-19:00; ott 09:30-17:30; tutti i giorni.

   

Battistero Neoniano di Ravenna

Il più antico dei monumenti ravennati: risale alla fine del IV secolo o inizio del V secolo e all'interno conserva, una meravigliosa decorazione di mosaico di influenza ellenico - romana, degli stucchi e parti marmoree.

 

Piazza Duomo Tel. 0544 219938

 

Orari: nov-feb 09:30-16:30; 1-15 mar 09:30-17:30; 16 mar-set 09:00-19:00; ott 09:30-17:30; tutti i giorni.

   

Sant'Apollinare Nuovo

Fu fondata nel VI secolo e in origine fu la Chiesa palatina di Teodorico. Sul lato destro il bel campanile cilindrico, caratteristico delle costruzioni ravennati, è opera del IX o X secolo, mentre dell'antica costruzione sopravvivono i meravigliosi mosaici.

 

Via di Roma 51 Tel. 0544 219938

 

Orari: 09:30-16:30 tutti i giorni.

   

Battistero degli Ariani

L'edificio è a forma ottagonale con quattro piccole absidi all'esterno. La cupola conserva un bel mosaico che rappresenta il battesimo di Cristo e i 12 apostoli.

 

Piazzetta degli Ariani Tel. 0544 35404

 

Orari: 08:30-19:30 tutti i giorni.

   

Cappella Arcivescovile di Ravenna

La Cappella è l'unico monumento ortodosso costruito durante il regno di Teodorico. I mosaici rappresentano la glorificazione di Cristo.

 

Piazza Arcivescovado Tel. 0544 219938

 

Orari: nov-feb 09:00-16:30; mar 09:00-17:30; apr-set 09:00-19:00; ott 09:00-17:30; tutti i giorni.

   

Mausoleo di Teodorico a Ravenna

Fu fatto costruire dallo stesso Teodorico nel 520 d.C., come tomba. La struttura è interamente costituita di pietra istriana.

 

Via delle Industrie 14 Tel. 0544 451539

 

Orari: nov-feb 09:00-16:00; mar 09:00-16:00; apr-set 08:30-18:30; ott 09:00-16:00; tutti i giorni.

   

Basilica di San Vitale

La basilica di S.Vitale è fra i monumenti più importanti dell'arte paleocristiana in italia, soprattutto per la bellezza dei suoi mosaici.
La Basilica di San Vitale, al suo interno, presenta degli spazi immensi, un'abside con splendide decorazioni ed una cupola con ricchi affreschi barocchi. Forse per questa tensione verso l'alto non si nota un piccolo e meno noto gioiello. Nel pavimento del presbiterio, proprio di fronte all'altare, su un lato del pavimento ottagonale è rappresentato un labirinto.

 

Via Benedetto Fiandrini Tel. 0544 219938

 

Orari: nov-feb 09:00-16:30; 1-15 mar 09:00-17:30; 16 mar-set 09:00-19:00; ott 09:00-17:30; tutti I giorni.

   

Sant'Apollinare in Classe

E' una delle basiliche più perfette di Ravenna; oltre alla sua struttura architettonica è famosa per i mosaici e i sarcofagi marmorei degli antichi arcivescovi disposti lungo le navate laterali.

 

Via Romea Sud 216 Località Classe Tel. 0544 473661

 

Orari: nov-feb 08:30- 19:00 (lun-sab), 13:00-19:00 (dom); mar-ott 08:30- 19:00 (tutti i giorni).

   

Palazzo di Teodorico

E' una costruzione a tre navate, vicino la Chiesa di San Salvatore. Nel portico interno e nella saletta al primo piano si trovano stupendi mosaici.

   
   

Tomba di Dante a Ravenna

Costruito dall'architetto Camillo Morigia nel 1780, il tempietto conserva le ossa di Dante. L'esterno è in stile neoclassico, all'interno sopra il sarcofago è presente un rilievo di Pietro Lombardo scolpito nel 1483 raffigurante Dante davanti ad un leggio. Al centro si trova una lampada votiva settecentesca alimentata con olio d'oliva degli appennini toscani, donato ogni anno dalla città di Firenze la seconda domenica di settembre.

.

Chiese

Basilica di San Francesco a Ravenna

Qui nel 1321 vennero officiati i funerali di Dante Alighieri che venne sepolto accanto alla chiesa. Dietro la sua tomba si trova la cosiddetta campana di Dante, dono dei comuni d'Italia a Ravenna. La campana presenta gli stemmi di Ravenna, di Firenze e di Roma.

 

Piazza San Francesco Tel. 0544 33256

 

Orari: 07:30-12:30 15:00-19:00 tutti i giorni. Ingresso libero

   

Basilica di Santa Maria in Porto a Ravenna

La Basilica presenta un interno grandioso e solenne: è diviso in tre navate con un ampio transetto sormontato da un'alta cupola. Nel lato sinistro del transetto si trova una scultura di marmo in bassorilievo raffigurante la vergine Maria in atteggiamento di orante. L'immagine è conosciuta col nome di "Madonna Greca" in quanto la tradizione la ritiene giunta qui, miracolosamente, da Costantinopoli.

 

Via di Roma Tel. 0544 212055

 

Orari: 07:30-12:00 15:00-19:00 tutti i giorni. Ingresso gratuito

   

Chiesa Monumentale Santa Maria del Suffragio a Ravenna

Chiesa voluta dalla Confraternita della Beata Vergine dei Suffragi, presenta un impianto ed espressioni in stile barocco. La chiesa è a pianta centrale ottagonale e, ad ogni lato dell'ottagono, corrisponde una cappella. Nella facciata vi sono interessanti statue e bassorilievi.

 

Via XIII giugno

 

Orari: 08:00-12:00 14:30-18:30 tutti i giorni. Ingresso libero

   

Chiesa di San Giovanni evangelista

Appartiene al gruppo dei monumenti del V sec. Fu eretta da Galla Placidia in seguito a un voto fatto durante una tempesta in mare, quando, dopo la morte del fratello Onorio, ella tornava da Costantinopoli a Ravenna con suo figlio Valentiniano III. Gravemente danneggiata dai bombardamenti aerei del 1944. La basilica è stata ben restaurata.

 

Via Carducci Tel. 0544 212640

 

Orari: nov-feb 09:00-16:30; mar 09:00-17:30; apr-set 09:00-19:00; ott 09:00-17:30; tutti i giorni.

   

Chiesa di San Giovanni battista

La Basilica è molto antica, anteriore al IX secolo. Fu demolita e rifatta come la vediamo oggi nel 1683 dall'architetto Pietro Grossi. Il campanile del sec. IX ha due ordini di ampie monofore sormontate da bifore e trifore.

 

Via Rossi 45 Tel. 0544 35512

 

Orari:08:00-12:00 15:00-19:00 tutti i giorni. Ingresso libero

   

Duomo

Fu fondato nel V sec. dal vescovo Orso (col nome di Basilica Ursiana), era a 5 navate. Fu demolita nel 1733 e ricostruita su disegno di Giovanni Francesco Buonamici. Il caratteristico campanile cilindrico del X secolo contrasta alquanto con la facciata barocca. Della prima costruzione rimane qualche frammento conservato al museo arcivescovile. All'interno si conservano opere di notevole interesse del periodo paleocristiano come l'ambone marmoreo del periodo del vescovo Agnello (557-570).

 

Piazza Duomo Tel. 0544 39196

 

Orari: 07:30-12:00 14:30-17:00 tutti i giorni. Ingresso gratuito

   

Sant'Agata Maggiore

Fu fondata alla fine del V secolo, ed ha subito numerose modifiche nel corso del tempo. Nel prato che la circonda sono collocati diversi sarcofagi ed alcune colonne e vi sorge il campanile rotondo del XVI sec.

 

Via Mazzini 46 Tel. 0544 31327

 

Orari: 09:00-12:00 tutti i giorni. Ingresso libero.

   

Santa Maria Maggiore

Edificata dal Vescovo Ecclesio attorno agli anni 525 - 532, ricostruita nel 1671 in stile barocco. Il campanile di forma cilindrica risale al IX - X secolo. In origine la chiesa era a tre navate, l'abside decorata a mosaici. In fondo alla navata sinistra si trova un quadro di Luca Longhi che rappresenta San Paolo che visita S.Agnese in carcere.

 

Via Galla Placidia

 

ingresso gratuito.

   

Chiesa di Santa Croce

I resti della chiesa di S.Croce si trovano nei pressi della chiesa di S.Maria Maggiore accanto al Mausoleo di Galla Placidia. Fu fatta erigere nella prima metà del V secolo da Galla Placidia. Ciò che si vede oggi è una facciata del Seicento, un'abside Quattrocentesca che sorge all'altezza dell'antico incorcio fra la navata e il transetto, i muri laterali. Il campaniletto è Settecentesco.

 

Via Galla Placidia tel. 0544 34424

 

Orari: visitabile solo dall'esterno

Basilica dello Spirito Santo
Ufficiata dapprima dai vescovi Ariani, venne poi ridotta dall'arcivescovo Agnello (556-559) al culto cattolico. L'aspetto della chiesa oggi non e' molto dissimile da quello originario. La facciata è dominata dal portico del '500 formato da 5 grandi archi nella fronte e da un arco nel lato corto nord. La chiesa è a tre navate divise da quattordici colonne sormontate da capitelli e pulvini. L'ambone, in marmo greco, è del VI secolo, ed è decorato in entrambe le facce, in ogni faccia ci sono lateralmente due croci su un globo, mentre nella parte centrale, ricurva, ci sono delle colonnine scanalate che formano tre edicole provviste di conchiglia e timpano.
Piazzetta degli Ariani Tel. 0544 219938   Orari: 09:30-12-30 15:00-17:00 tutti i giorni.

 
Musei a Ravenna
   

Museo Nazionale a Ravenna

Situato nei chiostri dell'ex monastero benedettino, nel complesso monumentale di San Vitale, il Museo Nazionale raccoglie importanti collezioni di arti minori tra cui alcune stele sepolcrali ed epigrafi, diversi reperti archeologici, una collezione di stoffe, una pregevole raccolta di avori, una ricca raccolta di icone, una sezione numismatica ed un'affascinante collezione di armi antiche.

 

Via Benedetto Fiandrini Tel. 0544 31241

 

Orari: 08:30-19:30 mar-dom.

   

Museo Arcivescovile

Il museo raccoglie reperti paleocristiani provenienti dalla basilica ursina e da altri edifici religiosi della città: capitelli, sarcofagi, stele e lastre con iscrizioni, frammenti di mosaici. Si segnalano in particolare la statua acefala bizantina in porfido rosso, diTeodosio o Giustiniano, la croce in argento del sec. La cattedra d'avorio.

 

Piazza arcivescovado Tel. 0544 219938

 

Orari: nov-feb 09:00-16:30; mar 09:00-17:30; apr-set 09:00-19:00, ott 09:00-17:30; tutti i giorni.

   

 

Loggetta Lombardesca e Pinacoteca comunale

 

 

 

Museo Dantesco di Ravenna

Situato nel Centro Dantesco dei Frati Minori presso la tomba di Dante, il museo è strutturato in sezioni che raccolgono rappresentazioni ispirate all'opera del poeta: illustrazioni, quadri, medaglie e monete, piccole sculture in bronzo e filatelia.

 

 

Domus dei Tappeti di Pietra

Tra il 1993 e il 1994 la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna ha riportato alla luce un complesso di strutture edilizie che spaziano dall'età romana repubblicana al periodo bizantino. Tutte le stanze dell'edificio erano pavimentate in tarsia di marmo o a mosaico e, di particolare interesse, vi è un palazzetto di cui sono apparsi quattordici ambienti e tre cortili.
I "tappeti di pietra" dopo il loro restauro sono stati ricollocati nel luogo dove sono stati scoperti, in un ambiente sotterraneo appositamente realizzato al quale si accede dalla chiesa di Sant'Eufemia.

Premier Hotels
P.iva: 01254610395
Tel. +39.0544991632
Fax. +39.0544991703

Numero Verde (IT): 800 773328. Numero Verde (CH): 0800 562750